Non solo alternanza

La scuola moderna deve necessariamente relazionarsi con il mondo delle aziende. All’uopo è opportuna una attenta alternanza scuola/lavoro per fornire ai giovani: esperienze, conoscenze, competenze e opportunità.

Oltre ai classici periodi di stage è utile anche portare gli studenti a visionare realtà aziendali per meglio comprendere cosa verrà chiesto loro in futuro.

Nella scuola dove insegno (Istituto Giorgi di Milano, via Liguria 19/21), si cura molto questo aspetto delle uscite che risulta essere molto formativo.

Ovviamente c’è anche l’aspetto legato alla cultura in generale (molto curato in Istituto): cinema, teatro, aperitivi letterari etc.

Da questo punto di vista nel Giorgi c’è un humus che produrrà sicuramente interessantissimi frutti.

Le foto sopra riguardano una delle tante uscite in azienda nel corso dell’AS 2017/2018 (Gewiss a Cenate Sotto provincia di Bergamo, e Cesi a Milano), organizzate dal professor Claudio Masoch del corso Elettrotecnica IDA.

La dirigenza con il suo staff appare molto attenta a tutte le opportunità e le novità che via via si presentano.

Nicola Manna

11 pensieri su “Non solo alternanza

  1. Gli stage, in particolar modo per i giovani, sono una grande opportunità per entrare a piccoli passi nel mondo del lavoro…per mettere in pratica le competenze, le conoscenze acquisite durante l’esperienza scolastica…e perché no sono anche un modo per relazionarsi con persone adulte con un esperienza lavorativa che può essere loro di insegnamento.. credo inoltre che l’alternanza scuola/lavoro sia un metodo efficace per far sì che questi ragazzi possano prendersi delle responsabilità e dimostrare sul campo il loro valore…le varie uscite?? Sono un ottimo modo per fare gruppo tra alunni e scuola…

    Piace a 1 persona

  2. Articolo condivisibile in tutti i punti, aggiungo solo che, per poter meglio comprendere come operano le nuove realta’ dell’industria/azienda 4.0, bisogna trovare il modo di incontrare l’azienda nella realta’ produttiva in cui opera.
    La classe 5ELT corso IDA ha avuto modo di vedere uno stabilimento produttivo Gewiss spa, tra i piu’ automatizzati e organizzati anche per la logistica, in tal modo gli studenti si sono resi conto della necessita’ di una formazione continua che possa garantire una professionalita’ sempre spendibile e richiesta dalle aziende.
    Claudio MASOCH

    Piace a 1 persona

  3. Mi pongo seriamente una domanda :
    Ma diventa merito di una scuola 2.0 oppure di Professori lungimiranti (4.0) come il nostro Professor Masoch ? ?
    Le realtà produttive interessanti da visitare, per capire meglio le necessità di sviluppo e continuità di sopravvivenza di un’Azienda, sono tantissime, ma chiaramente non si possono visitare tutte.
    Ma una pianificazione seria ed assistita dai vertici scolastici, quasi un obbligatorietà istituzionale, avvicinerebbe ulteriormente la scuola e il mondo lavorativo…….

    Piace a 1 persona

  4. Fare relazionare il lavoro e la scuola con lo studente è un modo nel quale lo studente stesso possa ambientarsi già al lavoro di professione dell’ indirizzo di scuola da lui scelto. Con questo metodo, già con il diploma avrà una base di apprendimento anche lavorativo.

    Piace a 1 persona

  5. La relazione scuola lavoro è molto importante per far adottare la mentalità lavorativa agli studenti, trovo che l’alternanza scuola lavoro sia un ottimo inizio ma dovrebbe essere intensificata e fare in modo che si venga messa una lente di ingrandimento sul come il lavoro viene svolto, io assegnerei uno studente a un lavoratore della suddetta azienda per mostrare come le cose vanno fatte.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...